Come aggiungere facilmente collegamenti di ancoraggio in WordPress e perché?

0

Stiamo sfruttando i collegamenti di ancoraggio nei nostri lunghi post di WordPress per aiutare gli utenti a saltare rapidamente all’argomento che stanno cercando rapidamente.


Dai un’occhiata al nostro post Registratori di domini lì vedrai esempi di collegamenti di ancoraggio nella sezione “Navigazione rapida”. I collegamenti di ancoraggio vengono generalmente inseriti nel sommario, quindi l’utente che sta cercando contenuto specifico può accedervi rapidamente.

Inoltre, è buono anche dal lato SEO in quanto Google potrebbe mostrare la lista sotto il tuo sito nei risultati dei motori di ricerca.

Non c’è scienza missilistica, quindi se sei un principiante, sentiti libero, è un processo semplicissimo.

Principalmente ci sono 2 modi per utilizzare i collegamenti di ancoraggio: Manuale e Automatico. Discuteremo entrambi qui.
Quindi andiamo avanti e iniziamo con un esempio live di collegamenti di ancoraggio. Di seguito è riportato l’elenco degli argomenti che tratteremo.

Fai clic su un argomento che desideri conoscere e ti porterà alla posizione.

Navigazione veloce

Che cos’è Link / tag di ancoraggio?

Un collegamento di ancoraggio è un tipo di collegamento all’interno di un post per scavalcare una posizione specifica su quello stesso post / pagina. Conduce gli utenti a contenuti specifici sul post a cui sono maggiormente interessati. Quindi si rivela davvero una mano per gli utenti che arrivano sul tuo sito web.

Un utente medio impiega dai due ai tre secondi circa per rimanere sul sito Web o meno. Quindi è il momento in cui devi farli rimanere sul tuo sito.

Il modo migliore per convincerli è fornire il contenuto a cui sono interessati. Ed è qui che i collegamenti di ancoraggio svolgono un ruolo fondamentale. Facendo clic sul collegamento, gli utenti possono saltare gli altri contenuti e passare alla parte che desiderano leggere.

Vantaggi del tag Anchor?

Aiuto nell’organizzazione del contenuto: Con l’aiuto delle ancore, puoi mantenere le cose in ordine. Ad esempio, hai un post più lungo. Utilizzando un tag anchor, è possibile organizzarlo e migliorare l’esperienza utente. Inoltre, invece di suddividere il contenuto in diversi post, le ancore consentono al webmaster di conservare tutto in un unico posto senza aggrovigliare il contenuto.

Risparmia tempo e nessuno scorrimento: Quasi il più grande vantaggio per il tuo pubblico che non dovranno scorrere fino alla fine per leggere il contenuto che hai inserito alla fine del post. E a volte, quando scorri veloce, passi persino attraverso il contenuto che stai cercando, il che è confuso. Quindi, per passare al contenuto giusto, i tag di ancoraggio sono davvero utili per gli utenti.

Per uso SEO / motore di ricerca: Un altro allettante vantaggio è che i motori di ricerca come Google utilizzano i collegamenti di ancoraggio nei risultati di ricerca in modo che gli utenti possano accedere direttamente a quel contenuto specifico a cui si sta collegando. Quindi è un punto in più per ottenere più traffico e migliorare il posizionamento nei motori di ricerca

collegamento di ancoraggio in Google

Basta parlare adesso, passiamo al processo in cui è possibile aggiungerlo.

Come aggiungere manualmente Anchor Link in WordPress:

Il processo manuale è generalmente preferibile quando si desidera aggiungere un numero minore di collegamenti specifici nel proprio articolo. Si compone di due passaggi.

  1. Il collegamento di ancoraggio usando il segno #. È dove l’utente fa clic per passare al contenuto che desidera leggere
  2. Il luogo in cui desideri che l’utente atterri o possiamo dire il contenuto principale a cui stai collegando.

Cominciamo

Passo 1:

Apri il post di WordPress in cui desideri utilizzare i collegamenti di ancoraggio. Ora seleziona il testo che desideri collegare e quindi inserisci il pulsante di collegamento disponibile nell’editor di WordPress

come inserire il collegamento di ancoraggio

Dopo aver fatto clic sul pulsante Inserisci, verrà visualizzata una piccola finestra in cui di solito si posizionano i collegamenti. Questa volta per il collegamento di ancoraggio utilizzare # e quindi digitare le parole chiave correlate alla sezione su cui si desidera che l’utente atterri.

E quindi premi il pulsante Applica. Ecco alcuni suggerimenti rapidi durante la digitazione del link #.

  • Non usare frasi lunghe e complicate.
  • Usa le parole chiave a cui stai collegando.
  • I trattini non sono essenziali, ma rendono il testo più leggibile, quindi sfruttalo.

Finora, hai creato correttamente il collegamento di ancoraggio, ma facendo clic su di esso non farà nulla. Questo perché non hai inserito l’ID per il link in modo che il browser non ti porti da nessuna parte.

Passo 2:

Il passaggio 2 è anche molto semplice come primo passaggio e prevede una semplice riga di codice. Nell’editor di WordPress, pur rimanendo nel tuo post, scorri verso il basso fino al contenuto in cui desideri che l’utente navighi quando fa clic sul collegamento di ancoraggio creato nel primo passaggio.

Ad esempio, vogliamo che l’utente passi al paragrafo mostrato nell’immagine seguente.

etichetta di ancoraggio

Ora fai clic sul pulsante “Testo” nell’angolo in alto a destra dell’editor di WordPress.

Passare al paragrafo e quindi digitare questa riga di codice

 

Al posto di il titolo della sezione, posiziona lo stesso titolo che usi nel primo passaggio ma senza il prefisso #. Vedi l’immagine sotto.

Per vedere se hai posizionato o meno l’ancora, puoi tornare alla modalità “Visual” nell’editor di WordPress. Puoi vedere un piccolo segno come questo

Congratulazioni! Hai inserito manualmente il collegamento / tag di ancoraggio correttamente. Ora salva il tuo post e “Anteprima” per verificare se funziona o meno.

Riepilogo rapido

  • Seleziona il testo che desideri utilizzare come collegamento di ancoraggio. Usa il link Inserisci e invece di fornire un altro URL di pagina digita una parola chiave con #. Per esempio # più veloci-cars
  • Ora scorri fino alla sezione dei contenuti in cui desideri che i tuoi utenti saltino quando fanno clic sul collegamento di ancoraggio.
  • Passa alla modalità “Testo” dell’editor di WordPress. Quindi inserire questo codice

Come per il nostro esempio lo sarà

Come aggiungere automaticamente collegamenti di ancoraggio usando il plugin?

Metodo 1

L’uso del plugin wordpress è il modo più semplice per aggiungere collegamenti di ancoraggio in post più lunghi. Quindi vai ai plugin di WordPress e installa TinyMCE Advanced. È uno dei migliori plugin per l’aggiunta di ancoraggi con installazioni 2M +. Dopo aver installato e attivato il plugin, vedrai che aggiunge alcune funzionalità aggiuntive nell’editor di WordPress

plugin per aggiungere un collegamento di ancoraggio

Passo 1:

Una volta che hai installato e attivato ora vai nel tuo post e fai quanto segue

  • Seleziona il testo che desideri utilizzare come collegamento di ancoraggio
  • Usa il pulsante Inserisci link

come inserire il collegamento di ancoraggio

  • Ora invece di collegarti ad altre pagine / post digita semplicemente la parola chiave con # relativa al testo a cui stai collegando.

(Finora, è lo stesso processo che abbiamo fatto nel passaggio 1 quando descriviamo l’aggiunta di collegamenti di ancoraggio manuali.)

Passo 2:

Nel passaggio 2 procedi come segue

  • Passare al paragrafo in cui si desidera che gli utenti navigino quando fanno clic sul collegamento di ancoraggio in cui è stato creato Passo 1.
  • Seleziona il testo che desideri collegare.
  • Quindi dalle funzionalità mostrate dal plugin fare clic su “Inserisci” e quindi su “Ancora”

aggiungere collegamenti di ancoraggio automaticamente

  • Digita il nome che hai assegnato al passaggio 1 come facciamo con Bali-Indonesia, ma non usare # quando inserisci ID.

Congratulazioni! L’hai fatto con successo. Questo plug-in consente di risparmiare molto tempo prezioso perché non è necessario lasciare l’editor “Visual” nell’editor “Text”. Inoltre, non è necessario inserire alcuna riga di codice manualmente.

Metodo 2:

Un altro metodo per utilizzare i collegamenti di ancoraggio per migliorare l’esperienza dell’utente è l’utilizzo di un altro plug-in. Rende il processo ancora più veloce rispetto al plugin sopra menzionato. Sommario semplice è uno dei migliori plugin che sono molto utili per i webmaster che usano per pubblicare lunghi articoli. Ha oltre 100.000 installazioni con una valutazione abbastanza buona.

Vai alla ricerca nella sezione plugin di WordPress Facile contenuto della tabella e installarlo e attivarlo.

Questo plugin esegue la maggior parte del lavoro abbastanza automaticamente. Creerà una tabella di contenuti con collegamenti di ancoraggio indovinando le intestazioni come la sezione di contenuto in cui si desidera guidare il pubblico. Tuttavia, dalle impostazioni del plug-in, è possibile personalizzarlo in base alle proprie esigenze.

Quindi cominciamo

Passo 1

  • Installa e attiva il plugin
  • Ora vai alle impostazioni del plugin come mostrato di seguito

impostazione del plugin per l'ancoraggio automatico

  • Per impostazione predefinita, il plug-in è abilitato per le pagine, quindi nella sezione “Abilita supporto” abilitarlo per i post.

  • L’opzione “Inserimento automatico” consente di aggiungere automaticamente collegamenti di ancoraggio per tutti i post. Ma se vuoi mostrarlo sui post selezionati, deseleziona questa opzione.

  • Scorri verso il basso un po ‘dove puoi configurare le impostazioni come dove visualizzare la tabella e quando mostrarla ecc.

tabella dei collegamenti di ancoraggio del contenuto

  • Altre impostazioni includono il suo aspetto.
  • In “Avanzate” impostazioni, puoi scegliere quale intestazione includere o escludere dalla tabella.
  • Dopo aver effettuato l’impostazione desiderata, non dimenticare di premere il pulsante “Salva modifiche”.

Passo 2

Quindi, come si inserisce una tabella dei contenuti nei post?

  • Se abiliti Inserimento automatico, il plugin aggiungerà automaticamente il sommario per tutti i post.
  • Per inserire i collegamenti di ancoraggio, la tabella dei contenuti passa manualmente a quel post specifico.
  • Una volta che sei nell’editor di post di WordPress, scorri verso il basso fino alla fine e vedrai “Sommario” dove puoi selezionare l’opzione “Inserisci sommario”.
  • Salva le modifiche e vai a controllare in anteprima.

Il plugin mostra automaticamente la tabella dei contenuti sulle tue impostazioni.

Conclusione:

Anche se sei un principiante, puoi utilizzare i collegamenti di ancoraggio quasi senza sforzo. Sopra, abbiamo citato vari modi per inserire manualmente e automaticamente collegamenti di ancoraggio. Se di solito pubblichi articoli lunghi, utilizzare i collegamenti di ancoraggio è il modo migliore per aiutare il tuo pubblico a fornire rapidamente accesso ai contenuti. Inoltre, offre anche un punto in più dal punto di vista del motore di ricerca.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map