Content Marketing reso semplice: 5 semplici passaggi per il successo

Mi vengono spesso poste tonnellate di domande relative al marketing dei contenuti. Quello che ho imparato dalla mia esperienza è che le persone hanno molta confusione riguardo al content marketing.


Oggi, in questa guida, ti svelerò i trucchi del content marketing che funzionano davvero. Bastano 5 semplici passaggi per rendere efficace una strategia di content marketing.

Durante la mia carriera, ho spesso sentito persone in lutto per il fatto che non ottengono abbastanza contatti. Molti di loro sono addirittura preoccupati di non ottenere i risultati desiderati.

Il problema principale che ti stai perdendo è la mancanza di strategia. Appena creando una presenza online e sfornare i contenuti non è sufficiente se non si è sostenuti da una strategia a prova completa. Non puoi aspettarti di ottenere risultati con contenuti non mirati.

Per avere successo nel marketing dei contenuti, devi prima determinare i tuoi obiettivi, dopodiché devi creare la strategia.

Senza ulteriori indugi, ora diamo il via alla tua strategia di marketing dei contenuti con l’aiuto delle linee guida fornite di seguito.

Che cos’è il Content Marketing?

Prima di passare ai passaggi, diamo un’occhiata alla definizione di content marketing. Per pianificare in anticipo, devi prima sapere cos’è il content marketing.

Content marketing si tratta fondamentalmente di creare contenuti di alta qualità rivolti a un determinato gruppo di destinatari. Include la pubblicazione regolare e frequente di contenuti che educa, ispira e intrattiene i lettori o i clienti.

La parte principale del content marketing è trasformare gli estranei in clienti. È qui che è necessario un piano di marketing di contenuti a prova completa. Se sei preoccupato di aver bisogno di un sacco di risorse, non esserlo. Puoi persino raggiungere i tuoi obiettivi con una piccola squadra o anche come solopreneur.

Ho un piccolo team di 5 persone e siamo la prova vivente che il marketing dei contenuti non ha bisogno di molte risorse. Con il nostro duro lavoro, siamo stati in grado di migliorare il nostro marketing digitale.

Realizziamo principalmente post di blog divertenti e annunci per Facebook. Il nostro obiettivo principale è fornire ai nostri clienti contenuti visivi di alta qualità.

Di seguito è riportato un esempio di contenuto visivo che abbiamo creato qualche tempo fa:

esempi di content marketing

E poiché era così buono, è stato condiviso da Larry Kim.

Non male.

Un’altra cosa è avere un’efficace strategia SEO. Non puoi fare una strategia di content marketing senza concentrarti sul tuo strategia di marketing digitale e SEO.

Se sai, entrambi lavorano insieme. Detto questo, passiamo ora alla guida definitiva della strategia di marketing dei contenuti.

Che cos’è il content marketing? Ecco il processo per creare un piano di marketing dei contenuti. Dillo a un amico

Processo per creare un piano di marketing dei contenuti

Per tua comodità, ho preparato una guida dettagliata che può aiutarti a creare un’efficace strategia di marketing dei contenuti. Avere una strategia a prova completa significa che puoi persino migliorare il posizionamento del tuo sito web.

Ho elencato di seguito i 5 semplici passaggi a cui devi prestare attenzione. Concentrarsi sulla tua strategia di marketing digitale, dopo tutto, ti porterà buoni guadagni.

Ecco i passaggi che devi seguire:

1. Ricerca per parole chiave

Se ti trovi nel campo del contenuto, devi già conoscere l’importanza delle parole chiave. Il contenuto è sempre fatto attorno a un particolare gruppo di parole o frasi.

Ma la domanda principale qui è che come fai a sapere su quale parola chiave o frase lavorare?

Questo è dove devi fare ricerca per parole chiave.

La ricerca di parole chiave è senza dubbio il passo più cruciale nella creazione di contenuti di qualità. Pertanto, non è possibile trascurare la necessità.

La prima cosa che devi fare è capire le parole chiave o le frasi che potrebbero interessare il tuo pubblico di destinazione. Questa è la cosa che porterà avanti l’intero processo di creazione dei contenuti.

Quello che faccio è iniziare a pensare a parole chiave correlate alla mia nicchia e voglio che tu faccia lo stesso.

Ora devi inserire le parole chiave in uno qualsiasi degli strumenti di ricerca delle parole chiave e ottenere l’elenco delle parole chiave su cui puoi lavorare. Bene, questo dovrebbe essere facile per te.

Ecco un esempio:

Inserisci una parola chiave generica nella barra degli strumenti dei suggerimenti e fai clic su Cerca. Usiamo “come fare soldi online” come esempio:

Ubersuggest - Strumento di ricerca di parole chiave per il tuo marketing di contenutiVai a Ubersuggest > Cerca “Guadagna online”.

Ecco i risultati:

Ottieni idee per le parole chiave.

In totale, ho circa 6 parole chiave tra cui scegliere.

Fantastico!

Inoltre, una delle mie strategie di ricerca di parole chiave preferite è spiare i miei concorrenti. Quello che voglio dire è che puoi anche controllare le parole chiave e le frasi utilizzate dai tuoi rivali.

Puoi utilizzare gli articoli più performanti dei tuoi concorrenti e ottenere l’elenco delle parole chiave di cui hai bisogno.

2. Crea il tuo contenuto

Ora che sai come estrarre le parole chiave e hai già un elenco di parole chiave da scegliere come target, è ora di creare il contenuto.

La creazione di contenuti si basa sul mantenimento dell’equilibrio tra qualità e velocità di produzione. Purtroppo, non sarò in grado di aiutarti molto in questo. Dipende dalla tua creatività e abilità produrre contenuti di qualità.

Posso, tuttavia, darti alcuni consigli a seguito dei quali puoi creare contenuti di qualità.

Diciamo che stai per scrivere un eBook informativo per il tuo sito web. Puoi cercare l’argomento su Internet e avere un’idea degli argomenti secondari che puoi includere nel tuo libro digitale. Questi sono alcuni consigli e trucchi pratici che seguo.

Puoi seguire questo trucco per qualsiasi tipo di contenuto che scrivi. Non deve sempre essere un libro digitale o un post di blog. Può essere qualsiasi scritto che risale sul tuo sito web.

Dalla mia esperienza, posso dire che la creazione di contenuti di qualità non è un compito facile. Richiede molto tempo e dedizione nella cura dei contenuti per il tuo pubblico di destinazione.

È inoltre necessario tenere d’occhio il lista di controllo per la tua strategia SEO. Dopotutto, il contenuto non è nulla senza un piano SEO efficace.

3. Promuovi i tuoi contenuti

Dopo aver creato i tuoi contenuti, la promozione è il passaggio più importante che devi esaminare.

La promozione dei tuoi contenuti potrebbe essere la parte più frenetica del processo di marketing dei contenuti.

Qual è il valore dei tuoi contenuti se non vengono letti o visualizzati da nessuno?

A mio avviso, l’ottimizzazione dei motori di ricerca è il modo migliore per promuovere i tuoi contenuti.

Qual è il nostro obiettivo principale qui? Naturalmente per avere più occhi sui tuoi contenuti. Quando i tuoi contenuti sono ottimizzati per la SEO, non devi più promuoverli. Le persone possono naturalmente vederlo quando lo cercano.

Ecco un buon esempio:

Innanzitutto, inserisci la parola chiave target della tua pagina in Google Immagini.

Quindi, controlla le parole e le frasi che compaiono sopra i risultati dell’immagine.

scegli le parole chiave giuste per il tuo content marketing

Successivamente, espandi i tuoi contenuti aggiungendo i risultati precedenti come argomenti secondari. Mescola le parole chiave o le frasi pertinenti in modo naturale nei tuoi contenuti. E, quando Google vede termini di argomento secondario sulla tua pagina, è molto più probabile che lo considerino completo e puoi aspettarti classifiche più alte e più traffico da Google.

La parte migliore è che questi sono gli argomenti che interessano le persone. Se li hai inclusi nei tuoi contenuti, darà più valore alla tua attività o alle tue startup.

Considerando la natura del SEO, si può dire che questa è una tattica a lungo termine. Con ogni contenuto, puoi continuare a ottenere lead passivi.

Altri modi per promuovere i tuoi contenuti sono il riproposizione intelligente, la lista e-mail e gli annunci a pagamento

Lascia che ti dica un po ‘anche delle altre tecniche.

La riproposizione intelligente si basa sulla condivisione dei tuoi contenuti su piattaforme di social media. Questo potrebbe essere un metodo efficace per promuovere i tuoi contenuti online. Per ottenere i migliori risultati, dovresti sperimentare un po ‘con questo.

Per esempio:

Trasforma il contenuto in un’infografica accattivante utilizzando un creatore di infografica.

Non devi essere un graphic designer per creare un’infografica al giorno d’oggi. Esistono numerosi strumenti online che offrono modelli integrati e un semplice editor di trascinamento della selezione, il che rende il processo di creazione abbastanza semplice. L’immagine sopra è uno screenshot di Libreria di modelli Venngage.

Alla gente piace il contenuto visivo. Secondo Visualteachingalliance.com, 90% delle informazioni viene trasmesso al cervello visivamente.

Questo post di Dailyinfographic.com è un ottimo esempio. Nel tweet, Dailyinfographic mantiene il testo come un normale post sul blog, ma è presentato in un formato molto più visivamente accattivante.

trasforma i tuoi contenuti in infografiche

La prossima è la mailing list che è il trucco più antico del libro.

Ogni volta che crei contenuti, dovresti inviarli a persone che potrebbero essere interessate. Può generare il massimo numero di clienti per te.

E poi hai annunci a pagamento che sono considerati il ​​modo più veloce per generare clienti.

Non importa quanto lo odi, conosci l’importanza degli annunci a pagamento. Quando sai già chi è il tuo pubblico di destinazione, gli annunci a pagamento potrebbero fare meraviglia per te.

4. Monitora i tuoi risultati

La creazione e la promozione di contenuti non è sufficiente. È inoltre necessario monitorare i risultati. Questo ti aiuterà a conoscere lo stato dei tuoi contenuti.

Questo potrebbe essere un compito frenetico, ma la buona notizia è che puoi avvalerti di molti modi per rendere il compito facile.

Il modo migliore per tenere traccia dei risultati è tramite Google Analytics. Personalmente mi affido completamente a Google per verificare lo stato di avanzamento del mio lavoro.

Di seguito sono riportate alcune delle metriche importanti da esaminare:

  • Traffico
  • Classifica SERP
  • Pagine per visita
  • Frequenza di rimbalzo
  • Autorità di dominio

Oltre a Google Analytics, ci sono anche strumenti che puoi usare. Ahrefs è uno degli strumenti popolari che puoi utilizzare per monitorare i tuoi progressi.

utilizzare il tracker di rango per tenere traccia dei risultati di marketing dei contenuti

Lo strumento generalmente utilizza Tracker di rango per tenere traccia del posizionamento delle parole chiave nel tempo. In questo modo puoi tenere d’occhio il movimento delle parole chiave.

Sebbene siano disponibili vari strumenti, alcuni potrebbero non essere così efficaci o carenti di molte funzionalità. Ma lascerò a te decidere.

5. Sciacquare e ripetere

Ora che abbiamo raggiunto la fine del processo di marketing dei contenuti, si spera che tu abbia capito le cose.

Al momento della creazione di contenuti, è necessario stabilire le priorità degli obiettivi aziendali. Devi assicurarti che i tuoi contenuti siano in grado di creare molti lead passivi per te nel lungo periodo.

Una volta terminati tutti i passaggi precedenti, è ora di ricominciare da capo. Sì, hai sentito bene! Ogni volta che crei nuovi contenuti per la tua attività, devi seguire gli stessi passaggi precedenti.

Questo ti aiuterà ad essere coerente nel tuo lavoro.

Leggi i suggerimenti di @billachola: 5 semplici passaggi per creare un piano di marketing dei contenuti. Dillo a un amico

A voi

Ricorda, il content marketing si basa sulla creazione di contenuti di qualità supportati da un’efficace strategia SEO. Se riesci a farlo, sai che il tuo content marketing ha successo.

Segui i passaggi sopra menzionati e sarai a posto. Seguo lo stesso e sto andando abbastanza bene nel mio campo.

Se trovi utile questo articolo, assicurati di condividerlo per aiutare a diffondere la conoscenza.

Questo articolo è stato scritto per la prima volta da Bill Acholla e curato dalla redazione di BuildThis.io. Bill Acholla è un marketer digitale che aiuta i proprietari di piccole imprese a costruire il proprio marchio attraverso la creazione e la promozione di contenuti visivi. Connettiti con Bill on cinguettio.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map