23 modi intelligenti per monetizzare il tuo blog

Per me, la bellezza del business online è che puoi 1) guadagnarti da vivere ovunque con una connessione internet e 2) non c’è limite al tuo reddito.


Tuttavia, molte persone fanno fatica a fare soldi online e guadagnare un salario da esso.

Quindi Jerry ha messo insieme una guida eccellente come fare soldi blog, incluso come avviare un blog, scegliere una nicchia e indirizzare il traffico verso di esso.

Per completare la guida di Jerry, questo articolo ti insegnerà 23 modi per monetizzare quel traffico. Proprio come è importante diversificare i tuoi investimenti, è importante diversificare i tuoi ricavi.

Questo è così se qualsiasi flusso di entrate va a sud, ne avrai altri su cui fare affidamento.

Inoltre, chi non ha potuto usare un po ‘(o MOLTO) più denaro?

Iniziamo:

Contents

1. Scrivi un ebook

La vendita di un ebook è una classica tecnica di monetizzazione del blog.

Gli ebook offrono molti vantaggi:

  • Per crearli, tutto ciò che serve è la conoscenza che già hai
  • Gli ebook a pagamento accrescono la tua autorità di esperti
  • Puoi venderli su più piattaforme (come Amazon e Payhip)
  • Possono diventare grandi fonti di reddito passivo
  • Possono apportare aggiunte efficaci alla tua canalizzazione di vendita come offerte di valore inferiore

Molti esperti hanno iniziato a farsi un nome con un ebook. Remit Sethi, fondatore di Ti insegnerò ad essere ricco e uno dei maggiori esperti nel commercio online, venduto il suo primo ebook per $ 4,95.

Era intitolato “La guida di Ramit al culo del 2007”.

Immagine 1 Ebook 1

Quell’ebook ha portato a New York Times Best Seller e 14 diversi prodotti premium che lo hanno reso una persona molto ricca, tutti completamente online e venduti principalmente attraverso il suo blog.

Ecco il processo che seguo per scrivere ebooks:

  1. Scegli un argomento. Scrivi qualcosa che il tuo pubblico vuole imparare, ma non può essere insegnato in un singolo post sul blog. Molti sono disposti a pagare per uno sportello unico di queste informazioni.
  2. Crea un contorno. Questo ti aiuterà a organizzare le tue idee mentre scrivi.
  3. Blocca il tempo ogni giorno per scrivere. Non essere la persona che avvia un ebook e non lo finisce mai. Blocca un’ora al giorno, due ore e 15 minuti – non importa per quanto tempo. Scrivilo e basta.
  4. Trasferiscilo su un modello di ebook di bell’aspetto. Eccone alcuni da HubSpot.
  5. Disegna una copertina (io uso Canva) o pagare qualcuno per farlo (Fiverr).
  6. Photoshop la tua copertina su un’immagine di un ebook 3D. Pat Flynn ha messo insieme a bel video su come farlo.

Hai finito! Ora promuovilo a tuo piacimento.

2. Crea un corso

Il prossimo passo logico per la maggior parte dei blogger è creare un corso.

Mentre probabilmente offri un sacco di valore gratuito sul tuo blog, un corso può portare le tue entrate a un livello completamente nuovo.

Non pensi che le persone pagheranno per questa conoscenza? Pensa di nuovo.

Ecco 5 motivi per cui le persone acquistano il tuo corso:

  1. Vogliono i risultati che il tuo blog insegna, ma più velocemente.
  2. Vogliono informazioni bonus che non offri sul blog.
  3. Vogliono essere tenuti per mano durante il processo.
  4. Vogliono un maggiore accesso a te, tramite e-mail, conversazioni telefoniche o webinar esclusivi.
  5. Si fidano abbastanza di te (attraverso il valore gratuito che fornisci sul tuo blog) per acquistare il tuo corso e sanno che probabilmente otterranno il valore del loro denaro.

Ecco una breve guida per la creazione di corsi:

Assicurati che le informazioni siano il packaging insieme si distingue sopra il contenuto del tuo blog. Questa è l’ultima ragione per cui compreranno un corso da te. Stanno ottenendo ancora più valore di quanto possano ottenere attraverso il tuo blog.

Mappare i passaggi logici per raggiungere i propri obiettivi. Questi sono generalmente suddivisi in “moduli”. Ogni modulo contiene una breve introduzione, le informazioni di base e un modo per aiutare i tuoi studenti ad agire.

Per farli agire, creare fogli di azione scaricabili che descrivono esattamente cosa dovrebbero fare per completare quel modulo.

Incorporare video. La maggior parte dei corsi online coinvolge l’istruttore che parla davanti a una telecamera. Se non ti senti a tuo agio nel farlo, registra la tua voce e usa le diapositive per visualizzare le informazioni.

I tuoi studenti riceveranno le informazioni in due modi: oralmente e visivamente. Ciò li aiuterà a conservare le informazioni, ottenere risultati migliori dal corso e indirizzare più persone ad esso.

Prova questi servizi per ospitare il tuo corso:

3. Promuovi i prodotti affiliati nei tuoi post

Se stai già discutendo e raccomandando prodotti e servizi al tuo pubblico, perché non fare soldi con le persone a cui ti riferisci?

Non costa nulla ai tuoi lettori e guadagni una commissione ogni volta che uno di loro acquista il prodotto.

Il marketing di affiliazione può essere un’ottima fonte di guadagno per poco lavoro aggiuntivo. Dai un’occhiata a queste idee per incorporare le vendite degli affiliati nelle tue entrate:

Idea n. 1: trova opportunità nel tuo contenuto attuale

Innanzitutto, consulta gli articoli che hai già pubblicato e cerca i prodotti o i servizi che hai citato. Una volta trovati, vai su ciascun sito Web e cerca una pagina “Affiliati”.

Quindi seguire le istruzioni per diventare un affiliato. Una volta diventato uno, di solito otterrai un ID di monitoraggio univoco da posizionare alla fine di ogni URL.

Quando un visitatore fa clic su quell’URL con il tuo ID e acquista il prodotto, guadagnerai denaro.

Idea n. 2: trova opportunità nei prodotti / servizi che usi

Fai un elenco di tutti i prodotti e servizi che usi. Uso molto software online correlato alla mia attività. Queste possono essere grandi opportunità per le entrate degli affiliati.

Vai al sito Web di ogni prodotto e vedi se hanno una pagina di affiliazione. In tal caso, iscriviti al programma.

Dal momento che non hai ancora contenuti per questi, dovrai crearne alcuni. Ecco cosa suggerisco:

  1. Annota come usi il prodotto o il servizio. Ti aiuta a semplificare il tuo lavoro? Ti aiuta con SEO? Ti aiuta a contattare influenti blogger?
  2. Crea un tutorial per post sul blog che insegna al tuo pubblico come ottenere gli stessi risultati utilizzando quel prodotto o servizio.
  3. Link al prodotto o servizio e aggiungi il tuo ID di monitoraggio univoco.
  4. Promuovi quel post sul tuo pubblico, sui social media e su tutti gli hub online pieni di persone che potrebbero desiderare gli stessi risultati.

Stai insegnando alle persone utili informazioni gratuite e ottenendo denaro in cambio.

Idea n. 3: trova le opportunità nel prodotto / servizio che desideri utilizzare

Vuoi utilizzare un determinato prodotto ma non te lo puoi permettere? E se potessi riavere i tuoi soldi in un tempo relativamente breve?

Se il prodotto ha un programma di affiliazione, questa è una possibilità reale.

Innanzitutto, fai un elenco dei prodotti / servizi che desideri utilizzare. Quindi visitare i loro siti Web e vedere se hanno un programma di affiliazione.

In tal caso, acquista il prodotto e registrati. Quindi utilizzalo, crea un case study / tutorial e promuovi il post al tuo pubblico come facevi prima.

Questi post possono rimanere attivi a lungo, offrendoti un reddito passivo per la vita di ogni articolo.

4. Promuovi i prodotti affiliati in un risponditore automatico via email

L’email è un potente strumento di marketing. È uno dei pochi canali che la gente controlla ogni giorno e lo sono disposto ad essere venduto a.

Un autorisponditore e-mail è una sequenza automatizzata di e-mail che viene inviata alle persone quando si iscrivono alla tua lista e-mail.

Ecco i miei servizi preferiti:

  1. AWeber
  2. MailChimp
  3. Contatto costante

Entrambi consentono di impostare un autorisponditore.

Proprio come la promozione di prodotti affiliati sul tuo blog, la promozione di questi prodotti in un autorisponditore via e-mail può generare entrate passive per te.

Puoi promuoverli direttamente nelle e-mail o creare tutorial sui post di blog e promuoverli. Ad ogni modo, c’è la possibilità di incassare.

Ecco cosa suggerisco con il tuo autorisponditore:

  • Inizia le tue prime e-mail con contenuti utili che non vendono nulla. Questo ti aiuterà a stabilire la fiducia con i nuovi abbonati.
  • Cospargi le email di costruzione delle relazioni, come chiedere ai tuoi abbonati se puoi aiutarli con qualsiasi cosa. Ciò creerà anche fiducia e ridurrà le cancellazioni.
  • Quando promuovi il prodotto, concentrati sui risultati che possono ottenere e non sul prodotto stesso. Se hai ottenuto risultati utilizzandolo, assicurati di spiegarli in dettaglio. Questo farà la vendita per te.

5. Vendi promozioni via email

Se hai un elenco di e-mail di dimensioni considerevoli, questo è il traffico che puoi attingere quando vuoi. È anche totalmente sotto il tuo controllo.

Puoi offrirti di promuovere i contenuti di altre persone alla tua lista e-mail in cambio di una commissione. Ciò richiede un piccolo sforzo aggiuntivo da parte tua e puoi filtrare il contenuto che stai promuovendo per assicurarti che sia il massimo.

Ecco una promozione simile che Matthew Woodward offerte:

Matthew Woodward

Fai sapere ai tuoi abbonati che potresti promuovere loro i post di altre persone. Mantenere una politica di trasparenza.

Se decidi di andare avanti con questo, crea una pagina sul tuo blog che spieghi il servizio, quanto costa e il traffico che possono aspettarsi.

Le persone che visitano il tuo blog sapranno che questa è un’opzione quando hanno bisogno di traffico veloce.

6. Avvia un servizio di coaching online

Il coaching di qualsiasi tipo può essere estremamente redditizio.

Jon Morrow, uno dei migliori blogger là fuori, afferma che anche un blogger principiante può addebitare $ 90 / ora per un servizio di coaching telefonico. E ha aiutato migliaia di blogger!

Il coaching telefonico offre numerosi vantaggi:

  • Puoi creare un legame intimo con i tuoi studenti. Questo può durare una vita e attrarre nuovi affari coerenti per te.
  • Ti aiuta a costruire una reputazione come autorità.
  • Inizi a capire le esigenze e le frustrazioni più profonde e profonde del tuo pubblico. Questa informazione sta commercializzando oro per altri prodotti creati e venduti.
  • Puoi interrompere l’offerta o continuare a offrire il servizio ogni volta che vuoi.
  • Man mano che diventi sempre più conosciuto, puoi aumentare le tue tariffe offrendo lo stesso servizio esatto.

Per offrire assistenza telefonica, basta dire che salterai al telefono con loro per un’ora e li aiuterai a risolvere eventuali problemi.

Se sono interessati, invia un questionario ai tuoi potenziali studenti. Questo questionario dovrebbe prendere in giro i loro maggiori punti di dolore. Dopo che te lo hanno restituito, organizza un momento per parlare.

Nel periodo tra allora e la telefonata, cerca i loro punti deboli e scopri esattamente come aiutare i tuoi nuovi studenti a risolverli. La cosa peggiore che puoi fare è perdere tempo e denaro per la chiamata.

Quando salti sulla chiamata, attraversa semplicemente tutto ciò che dovrebbero fare per superare i loro problemi. Quindi dai loro i passi da compiere. In seguito puoi persino inviare loro un documento separato.

Infine, chiedi se vorrebbero organizzare un’altra chiamata per recuperare il ritardo su come stanno andando e passare alla fase successiva, se lo desiderano.

Quindi fatturarli.

7. Offri un servizio di consulenza fatto per te

Un servizio fatto per te è simile a un servizio di coaching. Aiuti personalmente i tuoi clienti a risolvere un problema (o più problemi).

Tranne che invece di intraprendere le azioni che prescrivi, le prendi per loro.

Questo non funziona in alcuni settori, come l’addestramento personale. Ma può sicuramente funzionare nel marketing online, nel web design e in qualsiasi altra nicchia in cui non importa chi svolge il lavoro.

Dal momento che stai facendo il lavoro, puoi pagare molto di più per un servizio fatto per te rispetto al coaching telefonico. Molto probabilmente lavorerai anche con loro per un periodo di tempo più lungo, quindi i fermi mensili (pagamenti) sono comuni.

I servizi fatti per te possono variare da $ 100 / mese a oltre $ 10.000 / mese. Dipende da quanto prezioso è il tuo servizio e da quanta autorità hai nello spazio. E anche quanto è grande il budget del tuo cliente.

Inutile dire che ciò può aumentare rapidamente le entrate e mantenerle sostenibili.

8. Installare un’area di iscrizione

Le aree di appartenenza possono essere ottime fonti di reddito passivo.

Tutto quello che devi fare è bloccare i contenuti premium dietro una barriera associativa e sei pronto. Quindi decidi se chiedere alle persone di pagare una commissione una tantum o una tariffa mensile ricorrente.

Ecco alcuni servizi che puoi usare:

Una delle cadute delle aree di appartenenza è che di solito devono essere mantenute e aggiornate per mantenere le persone coinvolte (e pagando).

Se non hai tempo per farlo da solo, puoi utilizzare alcune delle tue entrate per assumere qualcuno per farlo per te.

9. Avvia un forum privato

Un forum privato è simile a un’area di appartenenza.

È solo una comunità a pagamento disponibile solo per i membri esclusivi.

Per esempio, StackThatMoney è un popolare forum di marketing di affiliazione premium. Fanno pagare $ 99 / al mese.

STM

Di solito, un forum ha meno valore di un’area di appartenenza, poiché è principalmente basato su contenuti generati dagli utenti. E la maggior parte delle aree di appartenenza contengono anche forum.

Di solito è necessario addebitare meno per gestire un forum a pagamento, ma si esegue anche meno manutenzione di un’area di appartenenza.

10. Ospitare sondaggi da altre società / siti

Se hai un sito Web, alcune aziende ti pagheranno per ospitare sondaggi sul tuo sito Web.

Ricevono preziose informazioni di marketing e si ottiene un po ‘di denaro in più.

Basta fare una ricerca su Google per le aziende della tua nicchia e vedere se offrono un programma di affiliazione sondaggio a pagamento.

11. Installa un negozio eCommerce

I negozi di e-commerce sono esattamente come Amazon. Radunano un’enorme quantità di prodotti che le persone possono acquistare online.

Se hai un blog, in particolare uno WordPress, puoi installare un negozio di eCommerce direttamente sul tuo sito esistente.

Questi negozi possono vendere i tuoi prodotti, dove ricevi le entrate complete, oppure possono essere costituiti da prodotti affiliati (o entrambi).

I seguenti plugin possono aiutarti a installare un negozio di eCommerce sul tuo sito Web WordPress:

12. Crea e vendi il tuo prodotto fisico

La maggior parte dei blogger non considera la creazione e la vendita del proprio prodotto fisico, ma è un’opzione.

Hai mai voluto diventare un inventore? Ecco la tua occasione.

Il potere sta nel pubblico che possiedi. Se hai un pubblico che ti ascolta, puoi vendere quasi tutto perché hanno fiducia nel tuo giudizio e competenza.

Supponiamo che tu sia un food blogger e che tu abbia inventato un nuovo oggetto da cucina che trasforma le mele in due fasi. Puoi farlo progettare, fabbricare e brevettare. Quindi puoi utilizzare il tuo pubblico esistente per avviare rapidamente le vendite, dimostrare che esiste una domanda per il prodotto e ottenerlo nei negozi.

Non è un percorso convenzionale, ma potrebbe essere quello giusto per te.

13. Attrarre affiliati per i tuoi prodotti / servizi

Hai un ebook? Un corso? Un servizio di coaching?

Bene, puoi attirare nuove attività passivamente impostando il tuo programma di affiliazione e attirando altre persone per promuovere il tuo prodotto.

Una volta che hai il tuo prodotto, questo è un modo efficace per aumentare le vendite e sostenerle. Ecco un modo per farlo:

Innanzitutto, carica il tuo prodotto su Clickbank o Udemy (se è un corso). Quindi esegui una ricerca su Google per queste stringhe di ricerca:

  • “Your Niche” + “blog”
  • “Your Niche” + “site”

Trova il maggior numero di siti possibile e contatta ciascuno per chiedere se desidera effettuare una commissione sul tuo prodotto.

Quindi vai a Alltop.com, fai una ricerca per la tua nicchia e trova di nuovo quanti più siti puoi.

Alltop

Quindi, raggiungili come hai fatto prima.

Puoi persino creare un kit di marketing da dare a ciascuno. Questo kit insegnerebbe loro i modi migliori per promuovere il tuo prodotto e fare soldi. Diventa una vittoria per entrambi.

14. Avvia un servizio di coaching di persona

Proprio come il coaching online, il coaching di persona può farti guadagnare una solida tariffa oraria.

Questo tipo di coaching può anche essere più efficace per i tuoi studenti, poiché stai lavorando insieme in un ambiente più intimo. Se i tuoi studenti ottengono risultati dal tuo coaching, diffonderanno i tuoi servizi e ti aiuteranno a far crescere la tua attività per te.

Offri semplicemente il servizio sul tuo sito Web, promuovilo al tuo pubblico e promuovilo nella tua zona. Il tuo blog fungerà da prova della tua esperienza.

15. Imposta una canalizzazione di vendita e incentiva il traffico a pagamento

Una volta che hai un prodotto o un servizio in atto, tutto ciò che devi fare per aumentare le entrate è assicurarti che il tuo traffico si converta e aumenti quel traffico.

Uno dei modi migliori per convertire il traffico è attraverso una canalizzazione di vendita. Un imbuto di vendita accompagna i potenziali acquirenti attraverso il processo di acquisto e termina con la vendita finale.

Ogni fase è un passo logico verso il tuo prodotto o servizio a pagamento.

Uno dei migliori imbuti di vendita che conosco è di Ryan Deiss a Marketer digitale.

Ecco i 4 passaggi principali:

  1. Offri un magnete al piombo
  2. Offri un tripwire
  3. Offri il tuo prodotto principale
  4. Offri un massimizzatore del profitto

L’imbuto di vendita per la maggior parte dei blogger è un autorisponditore via e-mail.

Magnete al piombo

Un magnete principale induce i visitatori a scegliere la tua canalizzazione di vendita.

È una risorsa gratuita che dai in cambio dell’indirizzo e-mail di un potenziale cliente e il permesso di contattarli.

Alcuni dei migliori magneti al piombo sono:

  • Ebook gratuiti
  • Webinar
  • Liste di controllo
  • mappe mentali
  • Mini-corsi gratuiti

Distribuisci quindi automaticamente la risorsa gratuita dopo che qualcuno ha effettuato l’accesso al tuo elenco, di solito in email di benvenuto.

Tripwire

Dopo il magnete al piombo, offri un tripwire.

Un tripwire è un’offerta a basso costo che è quasi un gioco da ragazzi. Questo prodotto può essere estremamente economico ($ 1- $ 3). L’obiettivo è trasformare i tuoi abbonati da potenziali clienti ad acquirenti.

Questo cambia la relazione fondamentale tra voi due e abitua i vostri lettori a vederti come un rivenditore.

Prodotto principale

Dopo il tripwire, vendi il tuo prodotto principale. Questo è il prodotto che la maggior parte delle persone ha – di solito un ebook, un corso, un servizio di coaching, un servizio fatto per te, ecc..

Ottimizzatore del profitto

Infine, offri il massimizzatore del profitto. Questo è un aumento del tuo prodotto principale.

Se il tuo prodotto principale è un ebook, il tuo massimizzatore di profitto potrebbe essere un servizio di assistenza telefonica. Per un servizio di coaching telefonico, potrebbe essere un servizio fatto per te – e così via.

Il punto della canalizzazione di vendita è iniziare con un’offerta molto conveniente ma di valore, e portare a articoli più costosi / di maggior valore che si susseguono naturalmente.

Se stai usando un autorisponditore via e-mail, ti suggerisco anche di inviare loro utili contenuti gratuiti dal tuo blog per aiutarti a costruire una relazione con i tuoi potenziali clienti e costruire la tua autorità.

Infine, è necessario il traffico per accedere alla canalizzazione di vendita. Se hai già molto traffico sul tuo sito, dovresti essere pronto.

In caso contrario, uno dei modi migliori per testare l’imbuto è inviare traffico a pagamento. La mia fonte preferita è Annunci di Facebook, perché sono facili iniziare con.

16. Vendi spazi pubblicitari

La vendita di spazi pubblicitari è un modo classico per monetizzare quasi ogni tipo di sito Web.

Sei stato su grandi siti di notizie ultimamente, come il New York Times o la Business Week? Sono pieni di pubblicità e ottengono un sacco di entrate da loro.

Alcune persone trovano che le pubblicità, specialmente sui blog, siano pacchiane. Li vedono come spam.

Se questo è il sentimento generale, vale la pena provare per vedere se:

  1. I ricavi degli altri tuoi prodotti / servizi diminuiscono
  2. I tassi di conversione diminuiscono

Se le tue entrate non diminuiscono e i tassi di conversione rimangono invariati, hai appena aumentato le entrate senza sacrificare le altre metriche cruciali. Booyah!

E, di solito, puoi scegliere gli annunci che vengono visualizzati sul tuo sito. Puoi scegliere quelli che potrebbero effettivamente fornire valore al tuo pubblico.

Puoi vendere spazi pubblicitari in molti modi, ma due sono i più semplici Google Adsense e il Plugin di Simple Ads Manager per WordPress.

17. Offrire un servizio di scrittura freelance

Questo è un servizio che i blogger possono offrire in quasi tutte le nicchie.

Il contenuto del tuo blog mostra alla gente 4 cose:

  1. Capisci la pubblicazione online
  2. Puoi scrivere bene
  3. Sei abituato a seguire un processo di scrittura
  4. Hai conoscenza nel tuo campo

Queste sono le qualità di cui ogni scrittore freelance ha bisogno. Il contenuto del tuo blog dice automaticamente ai potenziali clienti che hai questi tratti.

Le aziende bramano il contenuto. È quasi una necessità nel mondo online, ma le aziende si lamentano sempre che non riescono a trovare buoni scrittori che resteranno in giro.

C’è un bisogno e puoi riempirlo.

Crea semplicemente una pagina “Assumimi” sul tuo sito web, spiega che puoi scrivere articoli simili a ciò che è sul tuo blog, nominare il prezzo e dire alle persone come contattarti.

18. Ospita un webinar a pagamento

I webinar sono ottimi modi per trasmettere una grande quantità di informazioni in un’ora o meno.

La maggior parte di essi viene distribuita gratuitamente, ma se hai informazioni di qualità premium da condividere, puoi addebitare alle persone di ascoltarti (proprio come un seminario dal vivo a pagamento).

Prova questi servizi per ospitare il tuo webinar:

19. Ospita una bacheca di lavoro

Le schede di lavoro abbinano le persone in cerca di lavoro ai datori di lavoro. Possono offrire concerti a tempo pieno, part-time o lavoro contrattuale.

Ad esempio, ProBlogger scheda di lavoro abbina i blogger alle aziende che cercano di assumere qualcuno per creare contenuti per loro.

Se hai autorità nel tuo spazio e puoi abbinare le persone in cerca di lavoro con i datori di lavoro, puoi ospitare una bacheca di lavoro e fare soldi ogni volta che un datore di lavoro desidera pubblicare un’apertura di lavoro.

È inoltre possibile addebitare alle persone in cerca di lavoro l’accesso alla scheda.

Bacheca dei lavori di ProbloggerBacheca dei lavori di Problogger

20. Vendi un software

Ciò richiede un significativo capitale iniziale e / o un know-how tecnico, ma molti dei migliori blogger là fuori sono passati alla vendita del proprio software.

Questo software si abbina naturalmente al contenuto del loro blog. Aiuta i loro lettori a raggiungere ciò che stanno insegnando più velocemente e in modo più efficiente.

Copyblogger lo ha fatto con più prodotti:

Copyblogger

21. Accetta donazioni

Le persone apprezzano la quantità di tempo e impegno che i blogger dedicano a ciascun articolo.

Non è facile essere un blogger e i lettori possono vederlo.

Molti di loro saranno disposti a donare a te, anche se è una piccola somma, per aiutarti a gestire il sito e continuare a produrre contenuti.

Puoi creare un semplice pulsante “Dona” di Paypal e aggiungerlo al tuo blog seguendo questa guida di Vishnu.

22. Offrire impegni di conversazione

Man mano che la tua portata e la tua autorità crescono, ti verrà probabilmente chiesto di parlare durante gli eventi.

Questi eventi possono essere nella tua zona o addirittura in tutto il mondo. Le persone ti pagheranno per essere lì e rivolgersi al loro pubblico.

Per assicurarti che le persone sappiano che sei aperto a parlare di impegni, crea una pagina sul tuo blog che specifichi esattamente come contattarti per un impegno di parola e quali discorsi fai.

23. Retargeting di Facebook

Infine, tutti questi suggerimenti per la monetizzazione del blog non sono nulla senza traffico e conversioni.

Spesso, il tuo traffico con il più alto tasso di conversione sarà rappresentato dalle persone che hanno già visitato il tuo sito e hanno familiarità con te. Se riesci a commercializzarli direttamente, riportarli sul tuo sito e convertirli, puoi aumentare notevolmente le tue entrate.

Uno dei modi migliori per farlo è tramite Facebook Retargeting Ads. Questi annunci vengono inviati a un pool di persone che hanno visitato il tuo sito negli ultimi 30-180 giorni.

Queste persone ti conoscono e sono pronti ad acquistare da te.

Ecco come impostare un annuncio di retargeting di Facebook:

Per prima cosa, vai su Facebook Ads Manager, che di solito è su www.facebook.com/ads/manager/. Quindi fare clic su Strumenti -> pixel:

Annunci Facebook 1 1

Stai per creare un pubblico personalizzato. È il gruppo di persone che puoi scegliere come target nei tuoi annunci di Facebook.

Fai clic sul pulsante “Crea un pubblico personalizzato”. Apparirà questa finestra:

Annunci Facebook 3

Per il traffico sul sito Web, impostalo su chiunque visiti il ​​tuo sito Web.

Annunci Facebook 4Cambia l’intervallo a 180 giorni. Ciò assicurerà che il tuo pubblico personalizzato sia il più grande possibile. Quindi seleziona “Includi il traffico del sito web passato”.

Infine, chiamalo come preferisci, includi una descrizione se lo desideri e fai clic su “Crea pubblico”.

Quindi fai clic su Azioni -> Visualizza codice pixel:

Questo farà apparire il codice (pixel) che dovrai incorporare nel tuo sito web. Questo codice traccia tutti i visitatori che accedono al tuo sito Web e quindi inoltrano tali dati a Facebook.

Annunci Facebook 5

Se hai un sito WordPress, incorporarlo è semplice. Innanzitutto, installa il file Monitoraggio del plug-in Code Manager.

Una volta installato, vai nel plugin e fai clic su “Aggiungi nuovo codice di monitoraggio”. Quindi incolla il codice in questo modo:

Annunci Facebook 6

E scegli queste opzioni:

Annunci Facebook 7

Quindi fai clic su “Salva”.

Potrebbero essere necessari alcuni giorni per popolare il tuo pubblico personalizzato, ma quando lo fa, puoi creare annunci indirizzati direttamente a queste persone.

Quando crei i tuoi annunci, cambia semplicemente “Pubblico” con il pubblico personalizzato che hai creato in precedenza:

Annunci Facebook 8

Ora puoi commercializzare i tuoi contenuti, prodotti, servizi – qualsiasi cosa tu voglia – a persone che hanno maggiori probabilità di acquistare rispetto ai visitatori casuali.

È anche parte del traffico più economico che puoi acquistare.

Aumenta le tue entrate

Queste sono alcune delle più potenti tecniche di monetizzazione dei blog. Spero che ti aiuteranno a iniziare a fare soldi online, ad aumentare le tue entrate e a vivere uno stile di vita che dipende dalla posizione.

Ricorda, non dimenticare di diversificare le tue entrate. Una volta che hai un flusso in arrivo, inizia a lavorare su quello successivo. Quando quello è impostato, lavora su quello successivo.

Questo aiuterà le tue entrate a crescere esponenzialmente e a proteggere le tue scommesse in caso di fallimento.

E se ti è piaciuto il post, non dimenticare di condividerlo con i tuoi follower ��

Articolo scritto da Michael Karp; originariamente apparso su Blog WHSR; ora è gestito e aggiornato dallo staff di BuildThis.io.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map