12 idee di business online per principianti

Avviare un’attività online non è mai stato così facile per te, soprattutto nel 2018. In passato, un’impresa commerciale avrà molti rischi che devi affrontare, come la necessità di investire in un negozio fisico o di trovare uno spazio ufficio.


Con il nostro elenco delle migliori idee di business online, puoi eliminare molti di questi rischi e avere una maggiore flessibilità nel modo in cui lavori. Inoltre, con un po ‘di know-how di base per la creazione di siti Web e un’approfondita conoscenza della manutenzione del sito Web, è possibile creare un sito Web che raggiungerà un numero maggiore di potenziali clienti con un sovraccarico minimo.

Divulgazione FTC: BuildThis riceve commissioni di riferimento dagli strumenti elencati in questo sito Web. Ma le opinioni si basano sulla nostra esperienza e non su quanto pagano. Ci concentriamo sull’aiutare le piccole imprese e gli individui a costruire siti Web come azienda. Sostieni il nostro lavoro e scopri di più nella nostra informativa sugli utili.

Contents

Le migliori idee di business online e come iniziare

Potresti chiederti: “Ma quali tipi di idee di business online ci sono? e come posso iniziare? “

Bene, se hai bisogno di un piccolo aiuto, abbiamo alcuni suggerimenti in cui puoi avventurarti per iniziare a guadagnare quel reddito passivo!

Fondamentalmente, l’avvio di un’attività commerciale online equivale all’avvio di un’attività commerciale offline. C’è una cosa comune che devi preparare: una presenza online (ad esempio un sito Web).

Un sito Web è la prima cosa da considerare se si desidera far crescere il proprio sito Web come un’azienda. E qui ci sono alcuni strumenti che possono aiutarti:

  • Registrar di domini: registra il tuo nome di dominio con un registrar di domini di fiducia
  • Web hosting per la tua piccola impresa – Scegli la società di hosting affidabile e ad alte prestazioni per il tuo sito web
  • Migliori costruttori di siti Web: se preferisci l’editor di trascinamento della selezione, il generatore di siti Web è l’alternativa.
  • Acquista certificato SSL: è importante proteggere i dati dei clienti con l’implementazione di SSL
  • Modelli di fattura: fatturazione ai clienti con un modello di fattura semplice e gratuito

Idea n. 1. Inizia un blog

Il metodo provato e vero per avviare un’attività online è attraverso il blog.

Solo per darti un’idea di quanto guadagna un blog, Pinch of Yum è un blog di successo e il il sito sta guadagnando $ 802.144,55 durante un periodo di 12 mesi.

Se sei appassionato di scrittura o hai la capacità di scrivere eccezionalmente bene, un sito web di blog è il miglior business online con cui puoi iniziare.

Pizzico di Yum

La cosa fantastica è che non hai nemmeno bisogno di molte competenze tecniche o informatiche. Piattaforme come WordPress ti consentono di creare e costruire un sito Web di blog in pochissimo tempo.

Puoi persino ospitare il tuo sito Web con SiteGround o iPage o cercare i costruttori di siti Web adatti e ottimizzati per i blog (che è molto importante se vuoi mantenere la tua esperienza utente alla pari).

Utilizzando un blog, puoi creare un vasto seguito per il tuo marchio, che ti permetterà di guadagnare profitti collaborando con gli inserzionisti o ottenendo una commissione dai contenuti sponsorizzati dal marchio.

Ecco alcuni passaggi importanti per aiutarti a iniziare con il tuo blog:

Passaggio 1: scegli una nicchia

Le persone cercano in Internet per un solo motivo: risolvere un problema. Che si tratti di cercare un posto dove rilassarsi, riparare una pipa che perde o nuove ricette per la cena, il tuo blog deve fornire una soluzione.

Passaggio 2: pianifica la struttura del tuo blog

Successivamente, devi avere una buona struttura del blog. È necessario per la navigazione dell’utente e lo scopo SEO. Inoltre, può darti idee sulla tua strategia di contenuti e sulla futura espansione del blog.

Passaggio 3: crea contenuti di qualità

Se conosci un modo fantastico per riparare un tubo che perde, scrivici! Produrre grandi contenuti è facile se sei un esperto nella tua nicchia, altrimenti devi fare una ricerca per parole chiave.

Passaggio 4: promuovi i tuoi contenuti

Quando hai un ottimo articolo, è tempo di promuoverlo! Poiché la maggior parte delle persone si trova su una piattaforma di social media, puoi condividere i tuoi contenuti dove si trova il tuo pubblico.

Passaggio 5: monetizza un blog

Come monetizzare un blog è un fattore importante se vuoi iniziare a prendere sul serio il tuo blog. Cercare contenuti sponsorizzati, creare il tuo eBook o approvare i prodotti degli inserzionisti sono alcuni modi popolari.

Esempi di avvio di un’attività online con una guida dettagliata:

  • Come avviare un blog di viaggio con WordPress e fare soldi
  • Come avviare un blog alimentare con WordPress
  • Come avviare un blog di fotografia utilizzando WordPress (e 4 modi per monetizzare)

Idea n. 2. Unisciti a Affiliate Marketing

Il marketing di affiliazione esiste da molto tempo ed è uno dei modi più semplici per guadagnare online.

In sostanza, guadagni ricevendo una commissione sui prodotti che hai venduto da altre società, attraverso il loro sito o attraverso piattaforme come Amazon o eBay.

Programma di affiliazione Amazon

Inoltre, come le reti di affiliazione Commissione Junction, o ShareASale offrire una varietà di prodotti e servizi. Puoi unirti a queste reti di affiliazione per ampliare le tue scelte.

Inoltre, molti grandi marchi offrono programmi di affiliazione ed è abbastanza facile iniziare. Tutto quello che devi fare è semplicemente iscriverti come affiliato e vendere il prodotto o i servizi di quella società utilizzando uno speciale link di riferimento, che riceverai una commissione per ogni prodotto o servizio venduto.

La parte migliore? Puoi farlo senza nemmeno alzare un dito!

Ecco alcuni suggerimenti per te prima di iniziare l’attività online di marketing di affiliazione:

1. Ricerca programmi di affiliazione

Dedica un po ‘di tempo alla ricerca dei programmi di affiliazione giusti. Vuoi assicurarti che i programmi siano affidabili e abbiano una buona reputazione nel pagamento delle commissioni.

2. Come vieni pagato

Esistono vari modi per essere pagati nel marketing di affiliazione come CPS, CPL, CPC e CPA. Controllare attentamente prima di iniziare per assicurarsi che il programma sia redditizio e in grado di generare un ritorno sull’investimento sufficiente.

3. Giorno di pagamento

Dipende da ciascun programma di affiliazione, alcuni possono ricevere il pagamento nello stesso giorno e alcuni potrebbero richiedere da 1 a 13 giorni lavorativi a seconda del Paese. Inoltre, controlla con il programma di affiliazione come ricevi il pagamento? È tramite PayPal o assegno.

4. Tipi di supporto

Scopri che tipo di assistenza clienti puoi ottenere se ti iscrivi al programma di affiliazione. Puoi parlare con qualcuno tramite telefono o chat o devi aspettare 24 ore di risposta via email?

Il mercato dei programmi di affiliazione può essere piuttosto complesso e per trovare il programma giusto per te ci vorrà un po ‘di ricerca. Se vuoi saperne di più sul marketing di affiliazione, ecco una pratica FAQ che puoi consultare.

Idea n. 3. Apri un negozio di e-commerce

Un’altra idea popolare per avviare un’attività online è aprire un negozio di e-commerce.

Nel 2017, le vendite al dettaglio di eCommerce al dettaglio in tutto il mondo sono ammontate a $ 2,3 trilioni e si prevede che le entrate cresceranno a $ 4,88 trilioni nel 2021.

Stat di vendita e-commerceVendite al dettaglio in e-commerce in tutto il mondo dal 2014 al 2021. (fonte)

Con piattaforme come Shopify, BigCommerce o WooCommerce, non è mai stato più facile per te aprire un negozio online.

Non solo sono facili da configurare, ma è anche estremamente più economico aprire un negozio di e-commerce in quanto non devi preoccuparti degli alti costi di gestione di un negozio fisico. Devi solo assicurarti che l’operazione del negozio online funzioni senza intoppi, il tuo negozio crescerà gradualmente.

Se ti preoccupi di cose come la consegna o lo stoccaggio, puoi utilizzare metodi come dropshipping (ne parleremo più avanti) per gestire il tuo inventario.

Prendi ad esempio il negozio online WooCommerce, ci sono alcuni suggerimenti comuni ma importanti che dovresti conoscere per gestire un negozio eCommerce. Questi suggerimenti non si applicano solo a WooCommerce ma funzionano anche su altre piattaforme.

Suggerimenti importanti per aprire un’attività online di eCommerce:

1. Scegli la giusta piattaforma di e-commerce

La piattaforma giusta per il tuo negozio online è importante.

Perché?

Perché rispetto alla gestione di un blog, ci sono molte cose da considerare per un negozio di e-commerce, come gateway di pagamento, configurazioni dei prodotti, plug-in aggiuntivi, commissioni di transazione, ecc..

Queste sono le cose che influenzeranno il funzionamento del tuo negozio a lungo termine.

2. Ottieni un nome di dominio e una piattaforma di hosting

Se hai intenzione di creare un negozio su WooCommerce, dovrai disporre del tuo hosting eCommerce (come InMotion Hosting e SiteGround). Ciò ti consentirà di avere un maggiore controllo sul tuo negozio rispetto ad altre piattaforme.

L’altra cosa di cui hai bisogno è un nome di dominio.

Mentre alcune società di hosting offrono la registrazione gratuita del dominio se si ospita con loro, è possibile registrare facilmente il nome di dominio preferito su NameCheap o GoDaddy e connettersi alle piattaforme di eCommerce.

3. Installa e configura la piattaforma

Costruire un negozio di e-commerce con WooCommerce è semplicissimo.

Dovrai farlo scarica il plugin sulla dashboard di amministrazione di WordPress aggiungendola come nuovo plug-in. Attiva il plugin e dovresti vedere la pagina delle impostazioni.

E questo è tutto! Sei pronto per iniziare a costruire un negozio di e-commerce.

Mentre WooCommerce richiede di configurare manualmente la sua piattaforma, sono gratuiti da usare. Quelli già pronti come Shopify o BigCommerce ti richiederanno di pagare una tassa per usarlo.

4. Configurare e aggiungere prodotti

A seconda di come hai configurato il tuo negozio online, potrebbe esserci una curva di apprendimento per l’utilizzo e la familiarizzazione con ciascuna piattaforma.

Vendita di prodotti semplici?

Potrebbe essere necessario conoscere quanto basta per aggiungere dettagli come prezzo, codice SKU, quantità, metodo di spedizione e disponibilità di magazzino.

La vendita di articoli più complicati potrebbe richiedere l’impostazione di varianti o attributi del prodotto e la considerazione di prodotti collegati per l’up-selling o il cross-selling o la connessione di gateway di pagamento al tuo negozio online.

Per fortuna, la maggior parte delle piattaforme viene fornita con una versione di prova gratuita, quindi puoi avere un’esperienza pratica con loro.

5. Installa componenti aggiuntivi

Tutte le piattaforme di eCommerce sono dotate di componenti aggiuntivi che possono aiutarti a far crescere il tuo negozio online e migliorare le vendite.

BigCommerce ha un software omnicanale che ti consente di promuovere e vendere i tuoi prodotti senza problemi su mercati come Amazon, eBay, Etsy e altri canali.

Shopify ti consente di vendere su piattaforme di social media come Pinterest, Facebook, Instagram e Messenger, mentre WooCommerce ha il maggior numero di plugin che puoi utilizzare e molti di essi sono gratuiti.

L’avvio di un negozio di eCommerce è la migliore idea di business online se hai ottimi prodotti o stai cercando di espandere le tue vendite. Come accennato in precedenza, poiché le vendite globali di e-commerce stanno aumentando, non dovresti perdere questo!

Idea n. 4. Crea un’app

È l’era degli smartphone e la domanda di app nuove e innovative è più grande che mai. Ogni giorno, innumerevoli app vengono scaricate e utilizzate nel mercato Android e iOS. Con così tanti potenziali clienti, creare un’app può essere un mercato redditizio.

Quelli di voi che sono programmatori o sviluppatori, si prendono il tempo per sviluppare e vendere un’app per dispositivi intelligenti Ne varrà la pena se stai cercando di guadagnare online. I costi generali di creazione di un’app sono molto minimi in quanto non devi preoccuparti di cose come i costi di spedizione o di archiviazione.

Inoltre, se la tua app funziona bene, puoi persino invitare altri marchi a fare pubblicità nella tua app per un’ottima fonte di reddito passivo.

Piattaforme per la creazione di app mobili per iniziare:

Se non hai esperienza di programmazione, ecco i produttori di app sul mercato per aiutare a sviluppare app mobili:

1. Appery.io

Appery.ioUtilizzare Appery.io produttore di app mobili per avviare un’attività online

Generatore di app mobili basato su cloud per Android, IOS e Windows Phone. Appery.io utilizza l’editor visivo per trascinare e rilasciare i componenti per creare l’interfaccia utente. Puoi connetterti istantaneamente a qualsiasi API REST e utilizzarla nella tua app.

2. AppMakr

È una piattaforma fai-da-te che consente a chiunque di creare app IOS, Android e HTML5. Nessuna conoscenza di codifica richiesta. Puoi creare tutte le app che vuoi con AppMakr per aggiornamenti illimitati e numero di funzionalità.

Oltre a creare un’app, puoi anche creare siti Web per i clienti. Come per creare un’app, non è necessario essere un esperto di HTML o PHP per creare siti Web per i clienti. Ecco un elenco di piattaforme per la creazione di siti Web che è possibile utilizzare.

Idea n. 5. Sii un consulente sui social media

Mentre le grandi società e i grandi marchi possono permettersi di assumere personale a tempo pieno per coordinare i loro account sui social media (Twitter, Facebook, Instagram, ecc.), La maggior parte delle piccole imprese tende a gestirli da soli.

Tuttavia, la maggior parte degli imprenditori non ha il tempo o la capacità di gestire i propri social media, pur gestendo maggiori responsabilità per l’azienda.

È qui che entri offrendo essere un consulente di social media per le piccole imprese.

La tariffa media per un gestore / operatore di social media freelance è di circa $ 25,25 all’ora con l’importo più alto di $ 150 all’ora e il più basso di $ 4 al mese. Migliore sei, più alta sarà la tua quota su queste piattaforme freelance. (fonte)

Come consulente di social media, puoi aiutarli a pianificare i loro programmi di marketing, a strategizzare i contenuti che sono rilevanti per il loro pubblico di destinazione e a migliorare la loro pianificazione generale dei social media.

Ecco alcune cose per iniziare come consulente sui social media:

  1. Sii una persona reale e utile agli altri
  2. Analizza i dati per curare il contenuto perfetto per ogni piattaforma
  3. Utilizza strumenti come IFTTT, Bufferapp, Hootsuite, ecc. Per aiutarti con le attività di automazione e pianificazione
  4. Esplora e cerca diversi tipi di opportunità sui social media
  5. Avvisa le tue abilità per distinguerti dalla massa: scrittura, design e fotoritocco

Infatti, se hai il tuo sito Web o blog, dovresti imparare questa semplice guida di marketing sui social media per i principianti per gestire i tuoi account sui social media.

Idea n. 6. Libero professionista a noleggio

Il lavoro freelance non è una novità per il mondo online ed è un ottimo modo per guadagnare entrate passive se sei un esperto in un determinato campo. Le piccole imprese tendono a rivolgersi ai liberi professionisti per aiutarli con i progetti una tantum in quanto è molto più conveniente rispetto all’assunzione di uno staff a tempo pieno.

La cosa grandiosa del lavoro freelance è che non devi essere legato a nessun campo. Piattaforme come Fiverr offrono lavoro freelance per tutti i tipi di aree, tra cui contenuti scritti, progetti grafici, programmazione e persino l’immissione dei dati.

Tuttavia, è importante gestire correttamente il flusso di lavoro in quanto prendere diversi progetti alla volta può essere travolgente per alcuni.

Idea n. 7. Diventa un designer di temi WordPress

Con sempre più persone che avviano i propri siti Web WordPress, anche la domanda di temi WordPress di qualità è aumentata in modo significativo. Per coloro che hanno talento per il design e la codifica HTML, c’è una grande richiesta per le persone che possono creare temi di siti Web WordPress personalizzati e attraenti.

Siti come TemplateMonster è un ottimo esempio di come puoi generare un buon reddito passivo per te vendendo temi speciali e unici per le persone. Se non desideri creare un sito Web, puoi persino utilizzare un marketplace come ThemeForest per vendere i tuoi temi di WordPress.

Idea n. 8. Utilizzare o lavorare con gli inserzionisti

Se hai già un sito Web o un blog, allora hai già una grande piattaforma che puoi utilizzare per generare entrate passive. Vendendo una parte dello spazio della tua pagina agli inserzionisti, puoi guadagnare denaro passivamente quando il tuo pubblico o visitatore fa clic sugli annunci sul tuo sito web.

Utilizzando gli inserzionisti, i tuoi guadagni verranno generalmente conteggiati utilizzando il metodo del costo per clic (CPC) e percentuale di clic (CTR) con il livello delle tue entrate in base al traffico del tuo sito web. Fondamentalmente, più persone fanno clic sugli annunci sulla tua pagina, più soldi otterrai.

Uno dei modi più popolari per guadagnare denaro attraverso i clic pubblicitari è utilizzare Google Adsense o altri inserzionisti simili come feed RSS e banner diretti.

Idea n. 9. Offrire webinar e corsi online

La richiesta di tutor, sia online che offline, è sempre stata grande. Se sei un esperto o esperto in un’area specializzata, l’offerta di lezioni online o corsi elettronici può essere un modo eccellente per generare entrate extra durante il tempo libero.

Tutor.com o TutorVista sono siti in cui è possibile fornire servizi di tutoraggio online. Udemy e Insegnabile, d’altra parte, sono grandi piattaforme per creare corsi di video e guadagnare denaro insegnando alle persone in tutto il mondo. Marketing digitale, scrittura su Web, Excel, analisi finanziaria e addestramento sugli animali domestici sono alcuni degli argomenti più popolari.

Idea n. 10. Offri servizi SEO

I dettagli dei motori di ricerca e delle piattaforme come Google Analytics possono creare confusione per la maggior parte delle persone. Molte piccole e medie imprese spesso trascurano i vantaggi dell’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) e di come migliora le prestazioni del loro sito Web.

Se conosci la tua SEO e le loro pratiche, la creazione di un’agenzia di consulenza SEO può essere un ottimo modo per utilizzare il tuo set di competenze. Puoi offrire servizi come l’interpretazione e la lettura dei loro dati analitici nel modo giusto, strutturando i contenuti per ottenere un traffico migliore o utilizzare correttamente le parole chiave per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

Puoi guardare alle persone come AJ Ghergich ad esempio su come creare la tua agenzia di consulenza SEO.

Idea n. 11. Commercio in dropshipping

Un altro ottimo percorso per gli imprenditori per avviare la propria attività è quello di avviare un’attività di dropshipping.

Non hai familiarità con il termine? Bene, è fondamentalmente un tipo di attività in cui vendi prodotti ai clienti MA tutto l’inventario e la spedizione sono gestiti dal produttore per tuo conto.

Kate è un dropshipper di successo. Ha guadagnato $ 32.000 + entrate mensili dalla sua attività di dropshipping di Anime. La logica di Kate afferma che molti dropshipper possono fare soldi unendo diversi oggetti da una varietà di dropshipper basati su un tema comune e creando così una base commerciale dedicata. – Crazylister

Commercio in dropshippingKate’s Anime negozio online commerciale dropshipping.

Poiché il modello di business è diverso da un negozio di e-commerce, il costo comporta l’avvio di un’attività di dropshipping anche diversa.

Siti come Shopify offre un modo facile e semplice per iniziare un’attività di dropshipping, ma se hai bisogno di un piccolo aiuto, ecco alcuni suggerimenti:

Suggerimenti per avviare un’attività online dropshipping:

1. Ricerca per una nicchia redditizia

Non puoi scegliere prodotti casuali da vendere. Per massimizzare le prestazioni, è necessario identificare la nicchia redditizia per il tuo negozio.

Utilizza strumenti come Google Keyword Planner o SEMrush per giustificare la tua ricerca ricercando la domanda del mercato, la difficoltà delle parole chiave e i concorrenti.

2. Scegli un fornitore

Quando si tratta di trovare fornitori, non puoi sbagliare con AliExpress. È facile e conveniente usare AliExpress con il tuo negozio dropshipping.

Per iniziare, Shopify consiglia effettivamente AliExpress come fonte principale in il loro articolo per tutte le tue esigenze di dropshipping.

3. Scegli una piattaforma adatta

Esistono molte piattaforme di eCommerce per la tua attività di dropshipping. Ma Shopify è una delle migliori piattaforme che puoi iniziare rapidamente.

Shopify si integra con i mercati come AliExpress e Oberlo per importare i prodotti direttamente nel tuo negozio e ordinarli per i tuoi clienti.

4. Installa e configura

È diverso da WooCommerce, puoi subito configurare il tuo negozio dropshipping quando ti sei registrato con Shopify.

Basta scegliere un bellissimo tema vetrina per iniziare. Sebbene non sia necessaria alcuna installazione, è necessario passare attraverso la curva di apprendimento per utilizzare la piattaforma.

5. Avvia e promuovi il tuo negozio

Al termine della configurazione di base, è il momento di avviare e promuovere la tua attività di dropshipping.

Analizzare il tuo pubblico, promuovere il tuo negozio sui social media e scrivere contenuti originali relativi ai tuoi prodotti sono alcuni modi per promuovere il tuo negozio.

Coloro che desiderano un modello di business a basso rischio dovrebbero assolutamente considerare di avventurarsi in attività di dropshipping in quanto il costo che dovrai affrontare è il pagamento dei prodotti (che stai vendendo ai tuoi clienti) e la configurazione dello storefront.

Eventuali altri costi come spedizione, gestione dell’inventario e creazione del prodotto, saranno invece gestiti dal produttore.

Ecco una guida dettagliata per avviare un’attività online dropshipping:

  • Come avviare un negozio online dropshipping di Shopify

Idea n. 12. Diventa un Vlogger / YouTuber

Il consumo di contenuti è cambiato radicalmente negli ultimi anni e una delle piattaforme in più rapida crescita sono i siti incentrati sui video come YouTube e Snapchat. Mentre ci sono posti per articoli ricchi di testo su Internet, il più delle volte gli utenti graviteranno maggiormente verso i contenuti multimediali come i video.

Ciò consente l’ascesa di Vlogger e YouTuber che sono in grado di guadagnare milioni di dollari all’anno dal loro pubblico creando contenuti basati su video.

Uno dei YouTuber – Toby Turner è una delle stelle con il maggior guadagno Canali YouTube. Dai vlog, alle animazioni ai podcast, Toby guadagna $ 3,3 milioni per i contenuti che crea. – NewMediaRockstars

Toby TurnerCanale YouTube di Toby Turner: oltre 6,2 milioni di abbonati

E, avviare un vlog o un canale YouTube può essere molto economico in quanto tutto ciò che serve è una fotocamera (o il tuo iPhone o una fotocamera SLR di base) e sei pronto per partire!

Inoltre, non devi solo fare video su YouTube. Esistono altre piattaforme di contenuti video efficaci come Instagram, Snapchat Stories e Facebook Live video che puoi utilizzare per creare un pubblico e promuovere il tuo marchio.

Domande frequenti sull’attività online

Quale business online è il migliore?

Quelle che ho elencato qui in questo articolo – blog, marketing di affiliazione, negozio online, social media marketing, designer di temi per app o siti Web – queste aziende online hanno i più alti tassi di successo nella mia ricerca.

Come posso avviare un’attività su Internet?

Lo stesso di avviare un’attività offline: trovi e soddisfa le esigenze di un consumatore. L’unica differenza tra un business di Internet con un business offline – è che ti connetti con i tuoi clienti in modo diverso (online vs di persona).

Ecco la nostra guida alla creazione di siti Web per iniziare.

È un sito Web indispensabile per un business online?

No, un sito Web non è un must per iniziare a vendere online. Ma alla fine ne avrai bisogno per scopi di marketing e comunicazione.

Come posso avviare un’attività di successo su Shopify?

Abbiamo pubblicato diverse guide approfondite sull’attività di Shopify, leggi: Come creare un negozio online utilizzando Shopify e Come avviare un’attività di dropshipping di successo con Shopify.

Quale attività posso iniziare con meno di $ 20.000?

Tutte le aziende che ho citato qui possono essere avviate con meno di $ 20.000.

Perché la maggior parte delle aziende online fallisce?

Tre motivi principali per cui la maggior parte delle aziende online fallisce:
1- Non sono in grado di indirizzare traffico mirato sufficiente verso il proprio sito Web / portale online,
2- Non offrono prodotti unici / di qualità con un’esperienza di marca e
3- Non si adattano ai cambiamenti abbastanza rapidamente e si perdono nei confronti di nuovi concorrenti.

Cosa acquistano di più le persone online?

In questo momento in cui scrivo, il i più venduti su Amazon sono prodotti nelle seguenti categorie: 1- Giocattoli & Giochi, 2- Elettronica, 3- Fotocamera & foto, 4- videogiochi e 5- libri. Secondo ricerca di Startup Bros, i prodotti facili da spedire che vendono tra $ 21 e $ 200 sono i più facili da vendere su Amazon.

Quale piattaforma dovrei usare per iniziare la mia attività online?

Consiglio WordPress con hosting autonomo a chi sta avviando un sito Web o un blog; BigCommerce e Shopify sono i migliori se desideri vendere i tuoi prodotti.

Dove posso ospitare il mio primo sito Web aziendale online?

Per i neofiti consigliamo InMotion Hosting e Hostinger.

Conclusione

Abbiamo solo grattato la superficie per poche idee di business online, ma quelle che abbiamo menzionato sopra sono alcuni dei modi comprovati che puoi iniziare.

Se stai cercando più ispirazione, dai un’occhiata a:

La cosa importante da notare è che, il più delle volte, queste aziende online possono essere fantastiche per ottenere qualche soldo in più, ma non come una fonte di reddito costante.

Questo non vuol dire che non puoi trasformarlo nella tua attività principale come hanno fatto alcuni imprenditori. Può essere fatto, ma ci vorrà un po ‘prima che tu possa vedere profitti sostanziali dal tuo business online che giustificheranno la transizione.

Come per qualsiasi azienda, se vuoi vedere i risultati, devi solo dedicare tempo e fatica. Prima che tu lo sappia, avrai un business online di successo nelle tue mani!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map