Come migrare il tuo blog da WordPress.com a WordPress.org

0

Vuoi migrare il tuo blog WordPress.com su wordpress.org?


Se sei come molte altre persone che iniziano a creare blog utilizzando i servizi gratuiti di WordPress.com e ora desideri migrare verso una piattaforma wordpress.org più flessibile, questa è la guida perfetta per te.

È una buona mossa perché otterrai l’esperienza reale del sito Web basato su WordPress senza investire nemmeno un centesimo.

Quindi, se hai trascorso molto tempo a gestire un blog WordPress come l’organizzazione di categorie, tipografia, personalizzazioni di temi e la creazione di contenuti utili per i lettori.

Ora il tuo blog inizia a ricevere traffico e ti rendi conto che è il momento di spostare il tuo blog da WordPress.com. Perché ovviamente è gratuito, ma se sei serio scoprirai che ci sono molte cose che limitano la tua crescita.

Anche se non sarà presto il tuo caso, ti renderai conto che WordPress.com è senza dubbio una fantastica opportunità per familiarizzare con questa fantastica piattaforma senza alcun costo. Ma WordPress.com gratuito non offre tanto controllo quanto l’hosting automatico.

Ad esempio, su un WordPress ospitato autonomamente, puoi utilizzare diversi programmi pubblicitari, installare qualsiasi plug-in di terze parti e installare temi a tua scelta senza alcuna limitazione.

Quindi, se sei pronto a cambiare il tuo sito senza perdita di contenuti, segui questa guida passo dopo passo, ti mostreremo il modo corretto e semplice per passare da WordPress.com a WordPress.org.

Come spostare il tuo blog / sito da WordPress.com a WordPress.org

Ecco l’elenco dei passaggi che tratteremo in questa guida

  • Acquista un piano di web hosting
  • Installa WordPress sul nuovo hosting
  • Esportazione di contenuti da WordPress.com
  • Importazione di collegamenti Blogroll
  • Imposta il tuo blog WordPress.com su Privato

1. Acquista un piano di web hosting

La prima cosa di cui hai bisogno per un WordPress.org self-hosted è il piano di web hosting e il nome di dominio.

Raccomandiamo Bluehost perché forniscono servizi di qualità e tutti gli strumenti essenziali per costruire un blog su wordpres.org a prezzi molto convenienti.

Anche HostingSprout.com inizia il suo viaggio con Bluehost. Inoltre, Bluehost è uno degli host consigliati da WordPress. Con un nome di dominio gratuito e un certificato SSL gratuito, Bluehost è un ottimo affare da prendere.

Se stai usando il nome di dominio personalizzato con il tuo blog gratuito WordPress.com, vai avanti, ottieni un piano di hosting da Bluehost in quanto hai ancora bisogno di web hosting. In questa guida, ti mostreremo come mantenere lo stesso dominio durante la migrazione a wordpress.org senza perdere il ranking dei motori di ricerca.

D’altra parte, se non lo fai, non vai da nessun’altra parte perché Bluehost offre un dominio gratuito insieme a un piano di hosting.

E, naturalmente, mantieni le tue credenziali WordPress.com con te in quanto ne hai ancora bisogno per esportare contenuti.

2. Installa WordPress su un nuovo piano di hosting

Quindi, dopo aver acquistato un piano di web hosting da Bluehost, non ci vorrà molto tempo per renderlo pronto per te. Bluehost semplifica l’installazione di WordPress.

Il loro hosting viene fornito con una semplice procedura guidata di installazione in cui devi solo scegliere un tema, il nome del sito, la tagline e il gioco è fatto; installeranno WordPress automaticamente. Per ora, puoi selezionare qualsiasi tema in quanto puoi sempre cambiarlo in seguito.

Una volta che l’installazione di WordPress è stata eseguita correttamente, vedrai anche alcuni dettagli di installazione che includono URL del sito Web, amministratore, nome utente e password. Annota queste informazioni quando ti servono per accedere alla dashboard di WordPress.

Dopo aver installato e configurato WordPress, ora è il momento di esportare i dati che desideri migrare sul tuo nuovo sito Web WordPress.

3. Esportazione di contenuti da WordPress.com

Vai avanti, accedi a WordPress.com e accedi alla dashboard di gestione del blog.

Puoi semplicemente digitare “Yourdomain.wordpress.com/wp-admin” per accedere alla dashboard di WordPress.

Dalla barra laterale, vai a Utensili > Esportare.

esportazione wordpress

WordPress offre quindi 2 modi per il trasferimento in cui un metodo è gratuito mentre l’altro è pagato. Vai gratuitamente e fai clic su “Avvia esportazione”.

esportazione gratuita di wordpress

Successivamente, ti chiederanno cosa vuoi esportare. Basta scegliere “Tutto il contenuto” e fare clic sul pulsante “Scarica file di esportazione”.

Nel caso in cui esporti il ​​contenuto specifico, sentiti libero di selezionarlo poiché il processo di migrazione sarà lo stesso sia con tutto il contenuto che con il selettivo.

scarica il file XML

Scaricherà un XML nell’unità del computer locale, che contiene tutte le tue pagine, post, commenti, categorie, tag, contenuti multimediali e ogni altra personalizzazione.

Prima di passare al passaggio successivo, è opportuno ricordare che a volte, quando il file esportato ha dimensioni superiori a 2 MB, potrebbe non essere possibile importare il file su un nuovo server di hosting. Tuttavia, questo è un caso molto raro, ma se si verifica un problema del genere non preoccuparti, è facile da diagnosticare.

Ci sono 2 modi. Per prima cosa, contatta la tua società di hosting; quasi ogni buona compagnia di hosting offre live chat per aiutare rapidamente i propri utenti. E il secondo modo è usare Splitter di file WXR, che dividerà il file in blocchi gestibili in modo da poterlo caricare facilmente.

Come accennato in precedenza, è un caso molto raro, quindi non devi preoccuparti.

4. Importa i tuoi contenuti sul sito WordPress ospitato da solo

Per importare i tuoi vecchi contenuti da WordPress.com, devi prima accedere al tuo nuovo host web dove hai installato il tuo nuovo wordpress.org. Come descritto nel passaggio 2, otterrai una URL di accesso e altre credenziali di accesso per la corretta installazione di WordPress.

Dopo aver effettuato l’accesso alla nuova dashboard di WordPress, vai a utensili > Importare e quindi fare clic sui collegamenti “Installa ora” sotto WordPress, come mostrato di seguito.

plug-in importatore wordpress

Installerà automaticamente un plugin chiamato “WordPress Importer”, che è un ufficiale sviluppato da WordPress. Una volta che vedi Esegui importatore basta fare clic sul collegamento che appare sulla stessa pagina.

eseguire collegamento importatore

Ti porterà a una pagina in cui ti verrà chiesto di caricare un file XML (il file che hai esportato da WordPress.com al passaggio 3).

importa il file in wordpress

Quindi vai avanti, fai clic su “Scegli file” e individua il tuo file XML WordPress.com sul tuo computer.

Dopo aver fatto clic sul pulsante “Carica file e importa”, WordPress ti mostrerà alcune opzioni.

Ti chiedono se desideri assegnare lo stesso profilo autore che stavi utilizzando su WordPress.com o se vuoi crearne uno nuovo. Puoi anche assegnare post a un autore esistente sul tuo nuovo sito Web WordPress.

C’è anche un’opzione per scaricare e importare file allegati. Assicurati di selezionare quella casella in modo che porti tutti i file multimediali che stavi utilizzando nei tuoi post e nelle tue pagine. Quindi devi selezionare questa casella.

autore assegnatore di plugin importatore

5. Importazione di collegamenti Blogroll

Se stai usando i collegamenti Blogroll, potresti essere a conoscenza di questo termine. Tuttavia, in parole semplici, i collegamenti Blogroll sono l’elenco dei collegamenti che normalmente appaiono sulla barra laterale del tuo sito web. Questi sono i collegamenti ad altri blog che potrebbero appartenere ai tuoi amici. Puoi anche collegarti ai tuoi siti.

Quindi se stai usando i collegamenti Blogroll, segui questo passaggio; in caso contrario, scorrere semplicemente verso il basso e saltare questo passaggio.

I collegamenti Blogroll sono in formato OPML e puoi salvarne il file in formato XML che esporterà e importerà tutti i file.

Quindi, come puoi trovare quel file OPML? È semplice. Se stai utilizzando un sottodominio gratuito fornito da WordPress.com, digita semplicemente quel nome di sottodominio in un browser Web come questo

yourfreedomain.wordpress.com/wp-links-opml.php

Tuttavia, se si utilizza un nome di dominio personalizzato con il blog di WordPress.com, è necessario digitare l’URL seguente nella scheda del browser Web per accedere al file OPML.

yourdomain.com/wp-links-opml.php

Dopo aver premuto il pulsante Invio, il browser aprirà un file OPML che è necessario salvare. Basta fare clic destro sulla pagina e utilizzare “Salva con nome” o semplicemente Ctrl + S per salvare il file. Salverà il file in formato XML. L’utente Mac può salvarlo utilizzando Command + S.

Ora che hai salvato quel file OPML, il passo successivo è esportarlo sul tuo WordPress ospitato da solo. Non esiste un gestore di collegamenti in WordPress.org per impostazione predefinita, quindi è necessario abilitarlo scaricando e attivando un plug-in.

Gestione link è uno dei plugin eccellenti che esiste da anni, sviluppato da WordPress. Dopo aver attivato il plug-in, l’elemento “Link” verrà aggiunto nella dashboard di WordPress.

URL blogroll

Per gestire i collegamenti blogroll del tuo WordPress.com, devi anche installare un altro plugin. O semplicemente andare a plugin > Aggiungere nuova. Cerca il Importatore OPML installare e quindi attivarlo.

Ora per importare il file OPML, è necessario visitare nuovamente Utensili > Importare. Quindi fare clic su “Esegui importatore”.

importatore di blogroll

Non appena fai clic su di esso, vedrai una pagina che ti chiede di caricare il tuo file OMPL che hai salvato in precedenza. Fare clic su Scegli file e quindi individuare il file OMPL. Successivamente, premi il pulsante “Importa file OPML”.

importare file OPML in wordpress

WordPress ora avvierà automaticamente l’importazione di collegamenti e categorie di collegamenti dal file appena caricato. Al termine del processo, verrà visualizzato un messaggio di successo.

6. Imposta il tuo blog WordPress.com su Visibilità privata

L’importazione di contenuti da WordPress.com a WordPress.org non cancella i contenuti che hai pubblicato sul tuo vecchio blog WordPress.com. E, naturalmente, non vuoi la duplicazione di post, pagine e categorie, ecc.

Quindi ci sono due modi per andare.

Un modo è se non vuoi reindirizzare il tuo traffico WordPress.com sul tuo nuovo sito, devi solo fare un semplice passo e impostare il vecchio blog su Privato.

Per questo, accedi alla dashboard del tuo blog WordPress.com.

Dalla barra laterale, vai a impostazioni imposta il blog Privacy su Privato e quindi “Salva impostazioni”. Ora solo tu o l’utente che approvi potete accedere al vecchio blog di WordPress.com.

cambia la privacy del blog in privata

L’altro modo è che se stai scrivendo da qualche tempo, e il tuo blog ha visitatori, non sarebbe saggio appenderli con il tuo vecchio blog.

Ottenere traffico su un nuovo blog non è facile; ci vuole tempo e molti sforzi, quindi perché non reindirizzare i vecchi utenti del blog al nuovo blog. Fortunatamente, senza influenzare le classifiche dei motori di ricerca, puoi facilmente reindirizzare i tuoi vecchi utenti al nuovo blog seguendo il passaggio successivo.

6. Reindirizza i tuoi utenti WordPress.com al sito Web WordPress.org

Il reindirizzamento ti assicura di non perdere alcun posizionamento nei motori di ricerca reindirizzando automaticamente l’utente sul nuovo sito chiunque acceda al tuo vecchio indirizzo.

La soluzione standard per il reindirizzamento degli utenti a una nuova posizione consiste nell’utilizzare 301 intestazioni senza influire sul ranking dei motori di ricerca. Ma la limitazione qui che per fare un simile compito, è necessario accedere al file access.htaccess. Tuttavia, poiché WordPress.com non ti fornisce l’accesso a .htaccess, non puoi utilizzare questo metodo.

Sfortunatamente, WordPress.com offre solo uno strumento di reindirizzamento del sito a pagamento che viene fornito con un piccolo prezzo, cioè solo $ 13 / anno.

Quindi, se pensi che il tuo vecchio WordPress.com abbia abbastanza traffico per il quale è degno di pagare $ 13 / anno, devi tornare alla dashboard di WordPress.com. Fai clic su “Impostazioni” dalla barra laterale e fai clic sul “reindirizzamento”.

Successivamente, ti chiederanno di inserire il nome del tuo dominio nel punto in cui desideri reindirizzare il tuo pubblico. Dopo aver digitato il nome del dominio, fare clic sul pulsante “Vai”.

reindirizzamento del sito a pagamento da wordpress.com a wordpress.org

Successivamente, ti verrà chiesto di inserire i dettagli di pagamento per completare l’acquisto.

Congratulazioni, ora è fatto; tutti i tuoi utenti e motori di ricerca reindirizzeranno a un nuovo dominio.

Se stavi utilizzando un dominio personalizzato con WordPress.com, è quasi finito. Devi solo cambiare il record DNS nel tuo nuovo host web e tutto andrà bene, incluso il posizionamento nei motori di ricerca.

D’altra parte, se stai cambiando dominio, devi cambiare gli URL in-post. Devi aggiornare gli URL collegati ai post. Quindi vai avanti, segui i passaggi seguenti

  1. Vai alla dashboard di wordpress.org.
  2. Installa e attiva il URL di aggiornamento di Velvet Blues
  3. Vai su Strumenti > Aggiorna URL
  4. Fornisci il tuo vecchio e nuovo URL e scegli quale URL deve essere aggiornato. E questo è tutto.

Conclusione

Tutto sommato, questa migrazione da WordPress.com a WordPress.org è piuttosto semplice. Tutto quello che devi fare i seguenti passi

  • Esporta l’XML usando la dashboard di WordPress.com
  • Ottieni un nuovo dominio e un piano di hosting. Installa WordPress sul tuo nuovo piano di hosting
  • Dopo aver installato WordPress nella dashboard di WordPress, selezionare Strumenti > Esportare. Assicurati di selezionare la casella dell’allegato per esportare i file multimediali.
  • È tutto.

Spero che questo tutorial ti aiuti a migrare il tuo sito Web WordPress.com su un blog self-hosted. Se hai bisogno di ulteriore aiuto, non esitare a chiedere nella sezione commenti.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map